Articoli originali | open access
Sottoposto a Peer review

Effetti della supplementazione con probiotici sull’attività antiossidante plasmatica in calciatori di élite

J. Fusi, F. Guagnini, D. Arcuri, E. Cerri, F. Fassio, A. Petrocchi, R. Banducci, F. Galetta, F. Franzoni

Sport and Anatomy Fascicolo 1-2017, pagine: 3-8
@ Pisa University Press 2017
Pubblicato: 15 dicembre 2017


L’intero articolo è disponibile

Riassunto

Scopo di questo studio è stato quello di valutare l’effetto di una miscela di Bifidobacterium breve BR03 (DSM 16604) e Bifidobacterium lactis BS05 (DSM 23032) sullo stress ossidativo in atleti di élite. Venti atleti sono stati selezionati per lo studio. Dieci atleti hanno consumato una dose giornaliera dei due ceppi probiotici per 16 settimane. Gli altri 10 atleti hanno formato il gruppo di controllo. Campioni di sangue sono stati raccolti immediatamente prima e dopo il periodo di supplementazione. Sono stati analizzati tramite d-ROMS Test i livelli plasmatici di metaboliti reattivi dell’ossigeno. È stata determinata in vitro l’attività antiossidante dei due ceppi. I risultati ottenuti hanno dimostrato che l’attività fisica intensa induce stress ossidativo e che la supplementazione con probiotici riduce i livelli plasmatici di metaboliti dell’ossidazione. I ceppi probiotici Bifidobacterium breve BR03 (DSM 16604) e Bifidobacterium lactis BS05 (DSM 23032) esercitano una forte attività antiossidante. Gli atleti di élite e tutti quelli esposti allo stress ossidativo possono beneficiare della capacità di questi probiotici di neutralizzare gli effetti dei radicali liberi.


Parole chiave

Attività fisica; Fermenti probiotici; Radicali liberi dell’ossigeno

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


Abstract

The purpose of this study was to evaluate the effect of a mixture of Bifidobacterium breve BR03 (DSM 16604) and Bifidobacterium lactis BS05 (DSM 23032) on oxidative stress in elite athletes. Twenty athletes were selected for the study. Ten athletes consumed a daily dose of a blend of the two probiotic strains for 16 weeks. Ten athletes formed the control group. Blood samples were harvested immediately before and after the supplementation period. The d-ROMS Test was used to evaluate the plasma levels of oxygen-responsive metabolites. The antioxidant activity of the two strains was determined in vitro. The results obtained showed that intense physical activity induces oxidative stress and that supplementation with probiotics reduces the plasma levels of oxidation metabolites. The probiotic strains Bifidobacterium breve BR03 (DSM 16604) and Bifidobacterium lactis BS05 (DSM 23032) exert a strong antioxidant activity. Elite athletes and all those exposed to oxidative stress may benefit from the ability of these probiotics to neutralize the effects of free radicals.

Keywords

Physical activity; Probiotics; Free radicals

L’intero articolo è disponibile