Articoli originali | open access
Sottoposto a Peer review

Ustioni

F. Gambardella, S. Palermi

Sport and Anatomy Fascicolo 3-2018, pagine: 71-73
@ Pisa University Press 2018
Pubblicato: 20 febbraio 2020


L’intero articolo è disponibile

Riassunto

Le ustioni sono lesioni della cute dovute ad agenti fisici o chimici, la cui gravità dipende dalla profondità e dall’estensione della zona del corpo ustionata. In base alla profondità, le ustioni possono essere distinte in tre gradi, passando dall’arrossamento dello strato più superficiale alla necrosi a tutto spessore della cute. Le ustioni di primo grado sono spesso auto-risolventesi e necessitano solo di acqua fredda corrente e terapia locale. Per ustioni di secondo grado è necessario, oltre a raffreddare la cute, anche medicare le lesioni e instaurare terapia antisettica e analgesica. Se tali ustioni sono di grandi dimensioni o di terzo grado è indicato innanzitutto l’attivazione del servizio di emergenza territoriale. Non risulta utile, e anzi può essere dannoso, tentare di raffreddare la zona coinvolta con ghiaccio, così come usare disinfettanti o tentare di asportare abiti bruciati.


Parole chiave

Ustione · Cute · Terapia antibiotica · Necrosi

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


Abstract

Burns are skin lesions due to physical or chemical agents and their severity depends on the depth and on the extension of the involved body area. Depending on the depth of the lesion, burns can be distinguished in three degrees, starting from the skin redness due to the involvement of the most superficial cutaneous layer, up to the full thickness necrosis of the skin. First-degree burns are often self-limiting and require only cold water and topical treatment. For second-degree burns it is necessary to cool down skin temperature and disinfection and medication of the involved area. Furthermore, antiseptic and analgesic therapy should be adopted. If case of a third-degree burn, the activation of the territorial emergency service is necessary and a specialist management of the patient is mandatory. It is not useful, and potentially harmful, trying to cool down the affected area with ice, as well as the application of non-specific agents for disinfection and the removal of burnt clothes.

Keywords

Burn · Skin · Antibiotics · Necrosis

L’intero articolo è disponibile